Itinerario storico culturale: Piazza Duomo a Lecce

E' definita la Firenze del Sud, nonché la capitale del Barocco: colpisce per via della ricchezza di chiese, piazze, monumenti che si spalancano agli occhi del visitatore che passeggia per le vie del centro.

Lascia stupefatti per la bontà del cibo e l'accoglienza della gente. Si tratta di Lecce, il capoluogo del Salento, una delle città più belle d'Italia dal punto di vista artistico ed architettonico. Un gioiello da visitare d'estate come d'inverno, poiché in ogni stagione è in grado di infondere nel turista suggestioni uniche che porterà con sé al ritorno a casa.

In una sterminata varietà di luoghi dall'alto valore artistico, architettonico e culturale, Piazza Duomo rappresenta il cuore di Lecce. Si tratta di un vasto piazzale lastricato antistante la Chiesa Madre, costruita a partire dal 1659 per volontà del Vescovo Pappacoda e progettata dall'architetto Giuseppe Zimbalo.

Si giunge in Piazza Duomo attraverso tre itinerari diversi: si può infatti provenire da Piazza Sant'Oronzo percorrendo poche centinaia di metri per poi vedersi spalancare Piazza Duomo sulla sinistra; si può giungere entrando nella città vecchia a partire da Porta Rudiae e camminando per pochi minuti fino a trovarsela sulla destra; oppure si perviene dopo aver solcato Porta Napoli e poco dopo ce la si trova di fronte.

La caratteristica principale di Piazza Duomo è che si tratta di un'area molto grande perimetrata su tre dei quattro lati da mura ornate in stile barocco. Il quarto lato, quello libero che permette l'ingresso nella piazza, è posto immediatamente di fronte alla facciata della Chiesa Madre di Lecce, mentre sul lato sinistro svetta un altissimo campanile, costruito a partire dal 1662 e perfettamente restaurato che colpisce il visitatore per la sua imponenza se rapportato alle dimensioni della piazza.

Piazza Duomo merita di essere visitata sia di giorno sia di notte, poiché le differenze di luce permettono di apprezzare al massimo tutte le suggestioni in grado di evocare i fregi e gli ornamenti barocchi. Di notte la Piazza è illuminata da una serie di spot che da terra irradiano luce verso l'alto lungo l'intero perimetro della piazza, compresi facciata della Chiesa e campanile.

Non solo il cuore di Lecce, ma un luogo magico in grado di regalare scatti e ricordi indelebili.

Condividi Condividi via mail Condividi fu Facebook Condividi fu Twitter