La cartapesta salentina

Le origini della cartapesta nel Salento risalgono ai secoli XVII-XVIII. Quest'arte tutta salentina fiorì in modo particolare durante l'epoca barocca, quando si realizzavano principalmente sculture sacre. Attualmente la produzione di questo particolare materiale artigianale si concentra nelle botteghe del centro storico di Lecce.  Le tecniche di lavorazione sono rimaste immutate nel corso dei secoli: l'artigiano utilizza carta straccia lavorata con colla di farina modellandola su una struttura di paglia e filo di ferro; la terracotta viene utilizzata per definire il viso,le mani e i piedi delle statue. Dopo averlo modellato, il manufatto viene messo in forno e,in seguito, si procede a perfezionare le rifiniture con dei ferri arroventati.

Nata come arte prettamente religiosa, oggi la lavorazione della cartapesta è un'arte conosciuta in tutto il mondo e viene commercializzata ed esportata come vero e proprio prodotto d'arredamento.

 

Condividi Condividi via mail Condividi fu Facebook Condividi fu Twitter