#WeareinPuglia. Si parte!

#WeareinPuglia. Si parte

 
La Puglia si mette in mostra. Una mostra grande quanto l'Europa. Aprile, sarà infatti il mese in cui prenderà il via il Road Show 2014 #Weareinpuglia: sei tappe nelle maggiori città europee per mostrare al grande pubblico i punti di forza della regione. 
Il tour, organizzato dalla Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, tramite Pugliapromozione, Agenzia Regionale del Turismo farà tappa aVienna (MuseumsQuartier, 11-21 Aprile), doppia tappa in Germania, Berlino (Sony Center, 28 Aprile – 6 Maggio) e Monaco (Olympiapark, 15 -24 Maggio); quindiLondra (South Bank, 6-15 Giugno) e poi Parigi (Gare Montparnasse, 21-30 Giugno) e Dublino (George's Dock, 6-15 Luglio). 
 
Nel cuore di queste città, nelle piazze più frequentate, cittadini e turisti vedranno sorgere per dieci giorni un vero e proprio Villaggio Puglia: 250 metri quadrati in cui immagini, profumi, suoni, sapori, musica e tradizioni pugliesi saranno alla portata di tutti, grandi e piccini; si va dalle aree dedicate alla gastronomia - in cui i curiosi potranno degustare e imparare a preparare le specialità pugliesi e ad usare le spezie mediterranee - a quelle dedicate all'intrattenimento, tra i passi e i suoni della "Pizzica". 
 
"Il villaggio Puglia - spiega Giancarlo Piccirillo, direttore generale di Pugliapromozione - consentirà a noi e agli Enti pubblici pugliesi presenti, di far conoscere meglio il brand Puglia; così come consentirà ai Tour Operator e alle Agenzie di viaggio della Puglia con reti commerciali all'estero o alle Compagnie aeree con voli sugli aeroporti pugliesi, di promuovere e commercializzare offerte di viaggio in Puglia." 
 
E non solo. La Puglia sarà presente, oltre che nel "Villaggio" anche in altri luoghi delle città, con Show case e concerti organizzati da Puglia Sounds, eventi come We are (made) in Puglia, alcuni dei quali realizzati in co-branding con aziende, associazioni e operatori culturali pugliesi che hanno proposto prodotti innovativi e creativi finalizzati a promuovere il brand turistico della Puglia. 
 
Parallelamente al Road Show, prenderà il via anche #Weareinpuglia operazione di co-marketing realizzata con Nikon che oltre ad essere presente nelle capitali del road show approderà a Barcellona, Zurigo, Amsterdam e Bruxelles. A fare da sfondo alla campagna pubblicitaria, cinque scatti di Paolo Petrignani, fotografo Nikon NPS, che mostreranno all'Europa volti e colori della Puglia grazie agli scenari regalati dal Gargano, Valle d'Itria, Polignano e Melpignano: su autobus, metropolitane, affissioni, riviste specializzate faranno capolino le immagini che al meglio descrivono lo spirito della Puglia. 
 
"La Puglia dunque punta a diffondere un'immagine di sé ricca di autenticità e fascino tutta da vivere e scoprire - spiega l'assessora Silvia Godelli -. Il Road Show 2014 #Weareinpuglia e la campagna di comunicazione in co-marketing con Nikon rientrano nella strategia di marketing della Regione e di PugliaPromozione che punta decisamente sui mercati esteri; l'Osservatorio del Turismo di Pugliapromozioneci conferma che il flusso di turisti stranieri in Puglia nel 2013 rispetto all'anno precedente mostra un segno più: + 5% circa gli arrivi e + 7% circa le presenze. Ma noi sappiamo che in questi mercati ci sono ancora ampi margini per crescere ancora." 
 
Tutta la campagna, sarà caratterizzata, inoltre, dall'azione di co-promotion legata al musical inglese ambientato e girato in Puglia, "Walking on sunshine", una vetrina mondiale con i contributi di Leona Lewis, Madonna, Cindy Loper, Wham!, costata 9 milioni di euro e che rappresenta il set più impegnativo che la Puglia abbia mai ospitato. 
Il film sarà presentato in prima mondiale nella data londinese di giugno del Road Show per poi approdare nelle sale di mezzo mondo. 
 
Il buon esito delle precedenti azioni di promozione per l'incremento della notorietà della Puglia sui mercati internazionali ha un riscontro, quindi, nell'ennesima crescita del turismo straniero e aumenta di un punto percentuale anche l'incidenza delle presenze straniere sul totale regionale che supera il 18%. 
 
La spesa degli stranieri in Puglia, secondo la consueta indagine Bankitalia sul turismo internazionale, cresce del +6% a livello regionale (con ottimi incrementi superiori al 15% nelle province di Lecce e Brindisi; bene anche Bari e Foggia con il +3%). 
 
Più stranieri più luxury: è quanto emerge dai dati provvisori 2013 secondo i quali il 6% circa degli stranieri ha soggiornato in una struttura 5 stelle e 5 lusso del territorio a fronte del 2% degli italiani. Nel complesso utilizzano strutture del settore alberghiero il 72% degli stranieri rispetto al 61% degli italiani. 
L'incremento della componente straniera continua a favorire la destagionalizzazione dei flussi facendo registrare variazioni estremamente positive nei mesi primaverili e autunnali. 
 
Il dettaglio per paese d'origine consacra ancora una volta la Germania come primo mercato di riferimento per la Puglia (26% del totale stranieri) con più di 100mila arrivi e 640mila presenze. Seguono, considerando le presenze, la Svizzera (circa 200mila), la Francia (circa 195mila) e il Regno Unito (circa 165mila). Avanza a vele spiegate il mercato austriaco che guadagna rispetto al 2012 due posizioni nella top ten dei principali mercati stranieri e conquista il 5° posto con più di 24mila arrivi e 130mila presenze. 
In termini di variazioni rispetto al 2012 i dati mostrano un evidente consolidamento del mercato UK (+13% e +27%) e di quello austriaco (+44% degli arrivi e +54% delle presenze). 
 
L'Irlanda, non presente nella top ten dei principali mercati stranieri in Puglia ma estremamente strategico per via del nuovo volo diretto con Bari, è un mercato che presenta ampi margini di crescita sia in termini di spesa turistica sia per l'elevata propensione al viaggio motivata soprattutto dalla ricerca di destinazioni che permettano l'evasione climatica e offrano un mix di balneare/natura e cultura. 
 
Fonte: http://www.iltaccoditalia.info/sito/index-a.asp?id=26052 
 
Condividi Condividi via mail Condividi fu Facebook Condividi fu Twitter