Itinerario storico: Torre Specchia di Guardia

Lungo le coste del Salento è possibile scorgere numerose vestigia dei tempi passati: abitazioni, fari e strutture difensive punteggiavano il paesaggio a ridosso del mare.

Torre Specchia di Guardia fa parte di queste ed è una delle poche costruzioni ancora parzialmente erette.

Si tratta di una torre di guardia edificata a circa centoquindici metri sul livello del mare, facente parte di un sistema di strutture di avvistamento erette dalla fine del Medioevo all'inizio del Rinascimento.

Torre Specchia di Guardia rientra nel comune di Santa Cesarea Terme e risale al XVI secolo.
E' possibile scorgere solo parte di quella che doveva essere una possente costruzione voluta per la difesa dei centri abitati situati poco lontano.

Fu edificata su uno sperone roccioso, onde favorirne la visuale su un raggio di mare più ampio. La struttura è a pianta circolare, dallo stile architettonico semplice: furono utilizzate pietre dalla forma irregolare, di origine locale, ed unite da malta. Parte della torre è attualmente coperta da arbusti e cespugli tipici della macchia mediterranea e della gariga, ma aguzzando la vista la si scorge facilmente.

La costruzione rientra tra le cosiddette 'torri saracene', cioè tra le opere difensive erette per l'avvistamento di imbarcazioni nemiche, spesso appartenenti ai pirati provenienti dall'Oriente. L'edificio si inseriva in una rete di strutture poste a poche centinaia di metri di distanza tra loro, in modo da poter comunicare.

Torre Specchia si trovava tre la Torre Santa Cesarea, posta a sud, e Torre Minervino, posta a nord: di giorno utilizzavano segnali fatti con il fumo, mentre di notte con il fuoco.

Per vedere la Torre Specchia di Guardia, nel periodo estivo, è possibile noleggiare un'imbarcazione o partecipare ad una delle tante escursioni via mare.

In auto la si scorge mentre si percorre la litoranea che collega Santa Cesarea Terme con la città di Porto Badisco ed arriva fino ad Otranto. Nonostante appaia diruta, il luogo è ancora permeato dalle vicende del passato; il paesaggio mozzafiato e la quiete della zona contribuiranno a rendere la passeggiata piacevole e rilassante.

Condividi Condividi via mail Condividi fu Facebook Condividi fu Twitter